L'emergenza non è ancora passata. Anche se nel nostro paese i dati relativi ai contagi e ai ricoveri ospedalieri sono in ribasso, i contagiati sono ancora numerosi, e non è ancora il momento di abbassare la guardia e allentare le misure di protezione che abbiamo a disposizione. Se il vaccino è ancora in fase di studio, la protezione migliore contro i possibili contagi rimane seguire le giuste norme comportamentali: oltre a portare la mascherina e a mantenere almeno 1 metro di distanza dall'interlocutore, è essenziale lavarsi spesso le mani e igienizzare le superfici con prodotti specifici.

Agevolazioni per le imprese

Anche per le aziende è diventato di fondamentale importanza garantire tutte le misure di protezione necessarie a dipendenti e clienti. In questo periodo il ricorso a misure di sanificazione e protezione da parte della aziende viene incentivato sia da Confartigianato, tramite il riconoscimento di un credito d'imposta a favore di imprese e lavoratori autonomi che stiano sostenendo spese per l’acquisto di dispositivi di sicurezza, sanificazione e disinfettanti, sia da Invitalia, con il bando mirato a consentire alle aziende di ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale.